Home              

  Maestri

  

XVII Karmapa Thaye Dorje

Trinley Thaye Dorje, S.S. il 17° Gyalwa Karmapa, è nato il 6 maggio 1983 nel Tibet centrale. I suoi genitori sono il grande lama Nyingma Mipham Rinpoche e Dechen Wangmo. Non appena fu in grado di parlare disse loro di essere il Karmapa. Nel marzo 1994, in accordo con la tradizione, Thaye Dorje è stato ufficialmente riconosciuto come il 17° Karmapa da S.S. il 14° Kunzig Shamar Rinpoche, il secondo Lama Karma Kagyu più anziano. Il 14° Shamarpa, Mipham Chokyi Lodro, fu riconosciuto dal 16° Karmapa e da S.S. il Dalai Lama nel 1957 e ufficialmente nel 1963. Il primo Karmapa, Dusum Khyenpa, nacque nel 1110, il primo Dalai Lama, Gendun Drub, nacque nel 1391. Karmapa guida la più lunga catena ininterrotta di reincarnazioni tra le quattro scuole di Buddhismo tibetano.Karmapa scappò dal Tibet nel 1994, nel 2003 la sua educazione formale fu completata quando ricevette il titolo di Vidyadhara, il Detentore della Conoscenza dei Sutra e Tantra. Trinley Thaye Dorje sinifica “Immutabile attività di Buddha senza limiti”. Karmapa vive a Delhi, in India, è il responsabile spirituale di più di 900 monasteri e centri di meditazione in tutto il mondo.

Lama Jigme Rimpoce

Lama Jigme Rinpoche è nato nel 1949 nel Kham, nel Tibet orientale. Dopo l’invasione cinese nel 1955, si è trasferito a Tsurphu, il monastero dei Karmapa in Tibet, e successivamente, nel 1959, si è stabilito a Rumtek, nel Sikkim, insieme al Karmapa e a molti altri lama altamente realizzati e tulku di tutte le età. A Rumtek, S. S. il Karmapa aveva fondato un monastero con lo scopo di preservare gli insegnamenti, ed è stato lì che, insieme ai reggenti e a importanti tulku riuniti per l’occasione dal Karmapa, Lama Jigme Rinpoche ha ricevuto le trasmissioni del lignaggio direttamente da quest’ultimo. Nel 1974, durante la sua prima visita in Europa, il Karmapa designò Dhagpo Kagyu Ling, in Dordogna, quale sede centrale delle sue attività, e aveva nominato Lama Jigme Rinpoche suo rappresentante. Il Karmapa chiese anche a Gendün Rinpoche e a Pawo Rinpoche di raggiungerlo per aiutare a realizzare i suoi cinque desideri. Oltre a ricevere tutte le principali trasmissioni e insegnamenti dal Karmapa, Lama Jigme Rinpoche è stato molto vicino a Gendün Rinpoche, Pawo Rinpoche, Kalu Rinpoche e Dilgo Kyentse Rinpoche, dai quali ha ricevuto numerosi insegnamenti e iniziazioni. Lama Jigme ha anche ricevuto molte importanti trasmissioni da Dudjom Rinpoche, Sangye Nyenpa Rinpoche, Khandro Rinpoche e Gyatrul Rinpoche. Quando S. S. il 16° Karmapa nominò Lama Jigme Rinpoche suo rappresentante per l’Europa, disse: “Nella persona di Lama Jigme Rinpoche, io vi lascio il mio cuore” ed è con questo spirito che Lama Jigme Rinpoche porta avanti la sua attività in Europa, viaggiando intensamente, visitando i vari centri e insegnando e ispirando tutti coloro che vengono in contatto con lui.

Shamar Rimpoche

Mipham Chokyi Lodro, il XIV Shamarpa, nacque a Derge, in Tibet. All’età di quattro anni fu riconosciuto dal XVI Karmapa, Rangjung Rigpei Dorje, come la quattordicesima reincarnazione dello Shamarpa. Fu allora che, su richiesta del Karmapa, il governo Tibetano ritirò il bando agli Shamarpa, in atto da 159 anni. Shamar Rinpoche restò presso il XVI Karmapa fino alla morte di quest’ultimo, avvenuta nel 1981. Fu dal Karmapa che ricevette l’intero ciclo degli insegnamenti Kagyu. Dopo la morte del XVI Karmapa, Shamar Rinpoche s’impegnò a portare avanti i numerosi progetti avviati dal Karmapa, portando a termine la ristampa del “Tengyur”, un corpodi 214 volumi, in cui autorevoli maestri indiani e tibetani spiegano gli insegnamenti del Buddha storico, Shakyamuni. Shamar Rinpoche ha anche sostenuto e guidato il monastero di Rumtek, già sede del XVI Karmapa. Shamarpa ha collaborato alla fondazione e alla realizzazione del Karmapa International Buddhist Institute di Nuova Delhi, in India, che offre corsi di studi Buddhisti sia per i monaci che per i laici. Shamar rinpoche ha viaggiato estesamente, insegnando nei centri Kagyu diffusi in tutto il mondo. La sua morte è avvenuta l’11 giugno 2014 a Renchen-Ulm, in Germania.

Guendune Rimpoche

Yogi eminente, inizia ad apprendere le tecniche di meditazione all’età di circa sette anni, a 17 dopo aver preso i voti monastici si ritira in meditazione più volte in solitudine, prima in Tibet e poi in India. Maestro di meditazione perfettamente compiuto, è  riconosciuto come uno dei più esperti, avendo conseguito gli stadi ultimi della realizzazione spirituale. Uno degli ultimi grandi maestri della vecchia generazione di Lama tibetani. Ricevere gli insegnamenti da un maestro che ha raggiunto il suo grado di realizzazione è simile a ricevere un gioiello raro e prezioso. Quando il XVI Gyalwa Karmapa inviò Ghendun Rinpoche in Europa per guidare tutti coloro che lo desideravano lungo il percorso di scoperta interiore, egli disse: “Nella persona di Lama Ghendun Rinpoche, io vi stò dando un gioiello puro”.